Più nutriente dello zucchero, è anche ricco di proprietà che vanno ben al di là del semplice sapore dolce.

Una tazza di latte e miele sembra essere uno dei rimedi ideali durante la stagione fredda. È poi alle porte anche il cambio di stagione e con esso tutti i classici acciacchi che colpiscono principalmente le nostre vie respiratorie: raffreddore, tosse, astenia e stati influenzali diventano all’ordine del giorno per intere famiglie. Infatti, non solo i più piccoli sono colpiti dagli agenti virali circolanti, che trovano nelle scuole terreno fertile per contagi a catena ma, soprattutto, anche gli anziani che hanno un sistema immunitario molto debole. Un preparato a base di latte e miele si conferma come uno dei rimedi della nonna che ancora oggi è preferito dalla maggior parte delle persone, le quali hanno bisogno di trovare un minimo di sollievo quando ci sono stati influenzali in atto.

Le sue caratteristiche lo rendono adatto a calmare le infiammazioni e il suo gusto delicato e dolciastro fa in modo che anche i bambini, normalmente restii a qualsiasi medicina, lo gradiscano particolarmente.

Latte caldo e miele, una bevanda invernale ma non solo. Sarebbe un peccato limitarsi a sorseggiarla in alcuni mesi dell’anno e magari solo quando abbiamo il raffreddore o il mal di gola, visti i numerosi e a volte poco ovvi benefici che ci regala.C’è chi beve latte caldo e miele alla mattina e chi alla sera, nessuno ci vieta di farci merenda o di spezzare la mattinata con una dolce tazza fumante e salutare.

Il miele viene utilizzato come rimedio naturale per molte malattie in seguito alle sue proprietà antibatteriche, antiossidanti ed antimicotiche. Il suo effetto calmante ed antiinfiammatorio, inoltre, aiuta ad alleviare anche i problemi delle vie respiratorie.

Latte caldo e miele per mal di gola

È forse la proprietà che si associa in automatico ad una tazza di latte caldo e miele quella di guarire il mal di gola. È vero a tutti gli effetti, funziona, e c’è anche chi ci aggiunge una piccola quantità di grappa o di rhum, davvero minima ma che “disinfetta” se si seguono i rimedi della nonna non astemia. In ogni caso latte caldo e miele sono salutari; il latte è ricco di vitamina A, di quelle del gruppo B e D, di minerali, calcio in primis, e poi contiene proteine animali ed acido lattico.

Latte caldo e miele: calorie

Certo non è una bevanda leggera, come un thé caldo o una tisana. Non è confrontabile, ma nemmeno i vantaggi lo sono.

La nostra tazza di latte con miele ha delle importanti proprietà depurative ed antimicrobiche che danno degli ottimi risultati anche per la pelle, più radiosa e sana. Ci sono anche dei prodotti di bellezza di cui non serve sapere le calorie, a base di latte e miele, molto efficaci. Se siamo di quelli molto attenti alla linea, ma anche alla pelle, prepariamo un bel bagno di latte e miele, mescolati in parti uguali nell’acqua della vasca da bagno.

Latte caldo e miele può essere considerato a tutti gli effetti un rimedio naturale per le sue proprietà antibatteriche, antiossidanti ed antimicotiche, calmanti e antiinfiammatorie.

Agisce alleviando problemi delle vie respiratorie e ha proprietà prebiotiche: stimola la crescita e lo sviluppo dei batteri buoni dando una mano all’intestino e al sistema digerente. Questo lo trasforma in un alimento utile per evitare stitichezza, crampi, gonfiore addominali e batteri cattivi.

Latte caldo e miele: come si prepara

Una tazza di latte caldo e miele può essere comodamente preparata con un forno a microonde, scegliendo latte parzialmente scremato e il miele del “gusto” che preferiamo. Io consiglio quello di castagno ma se è buon miele, ci farà sicuramente bene anche se di altre varietà.

Latte caldo e miele prima di dormire

Berne una tazza prima di andare a dormire costituisce un ottimo modo per conciliare il sonno, soprattutto se veniamo spesso assaliti dall’insonnia. Separatamente latte e miele sono molto utili per un buon sonno, assieme danno dei risultati che possono sorprendere i più scettici.

C’è chi preferisce bene latte caldo e miele la mattina, in questo caso si hanno differenti vantaggi. Con qualche sorso migliora la resistenza del corpo, si assumono proteine e carboidrati che stimolano il metabolismo. Non solo i bambini possono sorseggiare latte e miele, anzi, con l’avanzare dell’età, viene consigliato questo mix perché il calcio viene assunto e assorbito meglio in questo modo rispetto ad altri.

E per gli intolleranti?

Ma il latte vaccino non è per tutti, non solo per una questione di gusti. Niente paura. Che si soffra di intolleranza al lattosio o che si adotti uno stile alimentare alternativo, sorseggiare una tazza di latte e miele può diventare davvero complicato. Per fortuna, sostituire il latte vaccino oggi è davvero semplice. La scelta è ampia, va dal latte di soia a quello privo di lattosio, il latte di cocco o quello di mandorle, senza dimenticare quello di riso. Una scelta in linea con le esigenze alimentari di chi segue una dieta senza lattosio.

FONTI:

 

Pin It on Pinterest

Share This